Workshop Negoziazione e Antropologia culturale:
10 novembre 2017

Quando dobbiamo interagire con chi ha un punto di vista diverso dal nostro, non è semplice. Figuriamoci se dobbiamo interagire con chi parla una lingua diversa dalla nostra!

E quando dobbiamo interagire con una persona che non solo parla un’altra lingua, ma appartiene anche ad una cultura diversa dalla nostra e a noi sconosciuta? Sicuramente è ancora più difficile… Soprattutto quando pensiamo che gli aspetti culturali non siano importanti.

Quando l’interazione è voglia di relazione e curiosità, un viaggio diventa gestibile, ma quando l’obiettivo dell’interazione è una questione di business, la faccenda si fa complicata.

Non basta conoscere le lingue parlate dagli altri popoli con cui vogliamo lavorare, a cui vogliamo vendere un prodotto, con cui vogliamo stringere rapporti commerciali, anzi: a volte la lingua è l’ostacolo minore.

La questione culturale negli affari commerciali con i paesi esteri è una questione strategica. Dare poca importanza agli aspetti culturali può creare dei grossi malintesi, può mandare a rotoli una relazione commerciale, un grosso affare… e ci possiamo rimettere non solo la faccia, ma anche una montagna di soldi.

Per le imprese che vogliono curare i rapporti con clienti, fornitori, distributori e partner stranieri, diventa quindi essenziale acquisire conoscenze e competenze culturali per tutelare la comunicazione.

È vero che è impensabile pretendere di conoscere i valori culturali di ciascun Paese, ma è importante comprendere quanto possano essere significativi gli aspetti culturali nella trattativa commerciale.

Nella storia delle relazioni commerciali tra l’Italia e il resto del mondo ci sono state una serie di insuccessi e di piccole grandi gaffe. Basti pensare al significato dei colori, al significato dei gesti, ai tabù di ciascuna cultura: finiamo in una mescolanza di incomprensioni che portano per forza ad una comunicazione difficile.

È indubbio che merita molta attenzione l’antropologia culturale nella negoziazione tra imprese.

ENACLAB ha capito l’importanza di questo aspetto e così organizza un incontro gratuito dedicato che si terrà venerdì 10 novembre dalle 14.30 alle 18.30 con il dottor Francesco De Bon, all’Istituto Canossiano di Feltre. Si tratta di un Workshop Gratuito aperto a tutti, come saranno quelli che terrà l’avvocato N. Al Najjari a dicembre (venerdì 1 dicembre, IVA nei rapporti con l’estero, e mercoledì 13 dicembre, Origine delle merci e codice doganale)

 

Workshop Negoziazione e Antropologia culturale: 10 novembre 2017

Il Dottor Francesco di Bon è un consulente in promozione aziendale, pianificazione commerciale e tecniche di vendita, ha sviluppato le tematiche dell’Antropologia Culturale Business Oriented quale leva per l’approccio e la penetrazione nei mercati esteri.

In un mercato in costante trasformazione, dove i canali e le tecniche comunicative richiedono un imprescindibile aggiornamento, dove la clientela è sempre più esigente e soprattutto in un mercato culturalmente molto diverso, le aziende devono assumere un assetto “cultural oriented”, devono costruire nuove strategie, devono evolversi.

Durante il Workshop Negoziazione e Antropologia culturale verranno trattate le principali problematiche della comunicazione aziendale e del mercato nazionale ed internazionale. Si tratteranno tematiche quali gli “investimenti a costo zero” e le nuove frontiere del Marketing.

L’evento è indirizzato a:

  • aziende che vogliono migliorare il loro posizionamento per favorire la loro immagine aziendale,
  • chi è interessato alle culture diverse, agli aspetti culturali che possono essere la chiave di lettura per capirsi meglio tra etnie diverse, tra popoli con storia, abitudini e identità culturali proprie e non uguali fra loro.

Sarà un incontro ricco di scoperte e di spunti di riflessioni.


Lo staff ENACLAB è a disposizione per dare informazioni e raccogliere le iscrizioni al Workshop Negoziazione e Antropologia culturale:

  • Indirizzo: Istituto Canossiano Via Monte Grappa, 1 – Feltre (BL)
  • Tel: 0439 -840947
  • Mail: feltre@enac.org

 

Feltre, 10/10/2017